Venerdì 25 Maggio 2018
L'intestino e la difesa dell'organismo
E-mail

Prima di parlare di intolleranze alimentari, dei loro effetti e dei possibili rimedi, è opportuno capire cosa siano.

Tutto ha origine dalla mucosa intestinale.
L'intestino oltre alla funzione digestiva è implicato alla difesa dell'organismo, ruolo altrettanto importante e affascinante anche se meno conosciuto.

Tale difesa si realizza per tre ragioni fondamentali: 
1. la presenza di flora batterica intestinale
2. la barriera selettiva costituita dalle cellule della mucosa
3. l'esistenza di un sistema linfatico associato alla mucosa, sede di un'efficiente risposta immunitaria.

Leggi tutto...  [L'intestino e la difesa dell'organismo]
 
Perchè si diventa intolleranti?
E-mail

Le cause per cui si diventa intolleranti sono molteplici e le esamineremo in questa sezione.

Errato stile di vita, scorretta alimentazione, alterano nel tempo l'integrità della mucosa intestinale facendo venir meno la sua capacità di barriera selettiva: E' così che si crea il presupposto per l'insorgenza dell'intolleranza alimentare.
Le giunzioni fra le celllule si lassano, le maglie del filtro si allargano e così viene lasciato libero il passaggio a particelle di cibo non completamente digerito, a tossine a patogeni... che fanno il loro indesiderato ingresso nel nostro organismo.

Leggi tutto...  [Perchè si diventa intolleranti?]
 
Sintomi delle intolleranze alimentari
E-mail

Quali sono i sintomi  che le intolleranze alimentari ci possono portare? E come riconoscerli rispetto ad altre malattie?

Il sospetto va posto quando un disturbo, anzichè comparire in modo passeggero o saltuario, inizia a presentarsi sempre più frequentemente fino ad interferire con la vita "normale" della persona.

I disturbi legati ad una intolleranza sono molteplici, ma possiamo isolare i più frequenti come segue:

stanchezza, cefalee, infezioni ricorrenti, disturbi intestinali (gonfiori, stipsi, diarrea, colite, meteorismi, etc.), dolori articolari, mal di gola o bronchiti ricorrenti, modificazioni cutanee (pelle secca, eczemi, orticaria, etc.) e molti altri...

Leggi tutto...  [Sintomi delle intolleranze alimentari]
 
Si può guarire?
E-mail

Dalle intolleranze alimentari si guarisce.

Non si può però guarire da soli o seguendo qualche "strana dieta" trovata su internet.

Per prima cosa occorre un test che scopra a che nutrimento siamo intolleranti e, seguiti da un operatore sanitario specializzato, si dovrà seguire un regime di diete ad eliminazione associate eventualmente ad un sostegno fitoterapico.

I programmi alimentari devono essere concordati e seguiti da un esperto per poter valutare le modalità più corrette e quelle che meglio si adeguano alle problematiche individuali.

Leggi tutto...  [Si può guarire?]
 
Esami medici
E-mail

Prima di una visita sulle intolleranze alimentari, è richiesto di fare una serie di esami che ci serviranno ad escludere possibili altre cause e concentrarci sulle intolleranze.

La prima visita comprende un esame completo ed una completa anamnesi, per questo motivo gli esami sotto richiesti sono da considerarsi indispensabili.

Gli esami necessari sono: Emocromo, Emocromo F, NA, K Ca, P, TSH, Transaminasi, Glicemia Colesterolo totale, Colesterolo HD,L Trigliceridi, Uricemia, Creatinina,  QPE, Esame urine completo.

Leggi tutto...  [Esami medici]
 


In Evidenza:

> Sintomi delle intolleranze alimentari.
Come si manifestano e quali sono le conseguenze sulla nostra salute.

> Esami medici.
Prima della visita, è opportuno fare una serie di esami clinici, eccone un elenco.
> Ipertensione: un killer silenzioso
L'ipertensione è un fattore di rischio cardiovascolare molto diffuso...